Manuel, il bambino che parlava con Gesù Eucarestia

Oggi, all’inizio del cammino di Iniziazione Cristiana, da LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA riportiamo l’articolo della storia di Manuel:

Anche se nella sua giovanissima vita non avesse parlato a tu per tu con Gesù, la storia di Manuel resterebbe senza alcun dubbio un prodigio meraviglioso. Un bambino che a soli quattro anni affronta la malattia come fosse un’inesauribile storia d’Amore con il suo Gesù. Un piccoletto che offre il suo dolore innocente sino al sangue per «convertire più anime possibili». Un fanciullo che a 9 anni nasce al Cielo in festa, così sicuro del Paradiso tanto da non vedere più i confini tra Cielo e terra. Ecco, entrare nella storia di questo mistero basterebbe a sciogliere anche i cuori più induriti, «quelli che – dice Manuel – non conoscono il Tuo amore». E però quel bambino di Calatafimi, in quel paesello di 6 mila anime disperso fra le colline sicule dell’agro segestano, quel piccolo bambino, con il suo Gesù, ci parlava per davvero.

Certo, servirebbe narrare degli oltre 30 cicli di chemioterapia, del trapianto, delle operazioni e trasfusioni di sangue, delle metastasi diffuse, degli inenarrabili dolori sofferti nel dolce corpicino, ma neppure i racconti più dettagliati basterebbero per comprendere la Via Crucis che Manuel ha percorso per cinque anni, da quella mattina del 2005 in cui il piccolo si sveglia con un forte dolore alla gamba destra e una fastidiosa febbriciattola che Leggi tutto “Manuel, il bambino che parlava con Gesù Eucarestia”

il Fidelibus

Ha fatto molto scalpore l’iniziativa della nostra parrocchia per il noleggio di un pullman che favorisca la partecipazione alle celebrazioni comunitarie.

Con gioia testimmoniamo che è possibile costruire una comunità unita, basta MUOVERSI in tal senso.

L’articolo del sito diocesano